Benvenuto utente, login o registrazione.

STORIA DEI BLUE JEANS

  • La storia dei Blue Jeans nasce nella cittadina di Nimes in Francia veniva prodotto un tipo di fustagno di cotone di colore blu detto tela di Nimes poi soprannominato Denim (De Nim).
    Fù Il porto della città di Genova a vedere i primi pantaloni blue-jeans che vennero utilizzati come indumenti di lavoro per i marinai, da qui in francese " blue de Genes" ovvero blu di Genova e in seguito Blue jeans.
    Nel 1853 la svolta, un emigrante di nome Levi Strauss aprì in California ed esattamente a San Francisco un negozio per la vendita di oggetti vari compreso abbigliamento per i ricercatori d'oro che contribuì alla trasformazione dei pantaloni da lavoro in un indumento ed in seguito il relativo commercio in grande stile.
    Il primo personaggio famoso in Italia ad indossare un paio di "Genovesi" fù Garibaldi durante lo sbarco a Marsala, oggi i Suoi blue jeans sono conservati nel museo del Risorgimento.
    Lo stile dei blue jeans segue di pari passo l'età di ognuno di noi che li indossiamo, cambiano la loro forma e a volte il loro colore ma la loro importanza non è minimamente scalfita sia nel guardaroba che nel mondo della moda che se ne è impadronita inserendola un po' in tutte le collezioni, l'essenziale è non confondere il termine denim (il tessuto) con jeans (modello).
    STORIA DEI BLUE JEANS

    Data pubblicazione: 18-11-2017

    Categoria:






Torna su
Sfondo 0